Le Dimore del Quartetto

TRIO IMMERSIO

Categorie ,
Mariam Vardzelashvili, pianoforte
Vira Zhuk, violino
Nemanja Stanković, violoncello
Il Trio Immersio è uno dei trii con pianoforte più degni di nota della nuova generazione austriaca. Sin dalla nascita dell’ensemble, avvenuta a Vienna leggendaria capitale della musica, il trio ha sempre portato avanti con passione la tradizione del trio con pianoforte, dimostrando grande sensibilità nei confronti dell’evoluzione e dei cambiamenti che il genere ha subito nel corso dei secoli. Il legame intimo che il Trio Immersio ha con la cultura musicale della sua città di base si esprime principalmente nell’interpretazione dei lavori di Haydn, Beethoven e Schubert.
Formatosi nel 2013, il trio ha vinto il premio Suzuki-Enami Foundation in occasione della Fidelio Competition 2013, a soli due mesi dalla nascita dell’ensemble. Da allora si è distinto con premi e riconoscimenti, tra cui spicca il prestigioso ‘New Sound of Austrian Music’, programma del Ministero per gli Affari Esteri Austriaco che seleziona musicisti che hanno l’onore di rappresentare la cultura e le tradizioni musicali austriache in tutto il mondo. Il Trio Immersio ha inoltre vinto il Bank of Austria Arts Prize 2016 ed è membro orgoglioso de Le Dimore del Quartetto.
Il Trio si è esibito in sedi prestigiose come il Musikverein di Vienna, Wiener Konzerthaus, RadioKulturhaus Wien, Flagey a Bruxelles, Royal Danish Opera, Teatru Manoel a Malta, Theatre Sorano in Dakar, CRR Concer Salonu a Istanbul, Schönberg Centre, Ancient Amphitheater a Bodrum, Kyiv Philharmonie, Georgian National Parliamentary Library, per citarne alcune. Tournée al di fuori dell’Europa hanno portato il Trio Immersio a suonare negli Stati Uniti, in Canada, Messico e Giappone. Nel 2019-2020 il Trio ha espanso la sua geografia in Africa, con performance in Senegal, Sud Africa e Tunisia, incluso il prestigioso festival Carthage. Il Trio Immersio si è inoltre esibito in occasione di importanti festival come, tra gli altri, il 30° Morelia Festival in Messico, il 45° International Istanbul Music Festival, l’Austrian Spring.
Il repertorio del Trio Immersio racchiude tre secoli di musica e include opere dall’era classica a quella moderna. Insieme a J. Haydn, L. van Beethoven e F. Schubert, una parte significativa del repertorio è dedicata ai capolavori di J. Brahms, M. Ravel, G. Fauré, D. Shostakovich e Ch. Ives, solo per nominarne alcuni. Inoltre, il trio lavora su opere dei maggiori compositori austriaci, tedeschi, francesi, americani, ucraini, georgiani e serbi.
L’ensemble conta anche un numero sempre crescente di interpretazioni di opere contemporanee, tra prime assolute e lavori da loro commissionati. Questo testimonia il profondo interesse che questi musicisti hanno nei confronti dell’esplorazione del repertorio per trio con pianoforte, che indagano in ogni sua forma, contribuendo a loro volta allo sviluppo futuro di questo genere.
Il Trio Immersio promuove la musica da camera come stile di vita e crede nella totale immersione nel mondo sonoro di emozioni vive, colori ed idee. La loro particolare autenticità e sincerità porta il trio ad avere sempre una connessione speciale con il pubblico, che sia in Europa, Nord America o Asia.

www.trioimmersio.com