Le Dimore del Quartetto

HÔTEL DE LA ROCHE, MONS (HAINAUT)

Categorie , ,

 

Il palazzo è costruito sul modello parigino, cioè tra cortile e giardino, su un terreno originariamente occupato da tre case acquistate da Pierre-Joseph de la Roche, il nuovo consulente legale della città, che le demolì nel 1750. Il concetto architettonico si ispira direttamente ai più grandi successi contemporanei, in particolare l’Hôtel de Matignon e il Palais de l’Elysée, riprodotti nei trattati di architettura pubblicati a quell’epoca a Parigi.

Il risultato è un cortile interno molto suggestivo, nascosto dietro l’austera facciata che dà sulla strada. La facciata principale del cortile, con i suoi 10 metri di altezza, offre un’acustica notevole per la musica da camera, in quanto l’ala del portico forma uno schermo.

Questa dimora ha tratto il suo prestigio dalla quantità di luce naturale che inondava gli interni, in un momento in cui l’illuminazione era limitata al sole e alle candele. La sala d’ingresso ed i principali saloni beneficiano di una doppia esposizione tra cortile e giardino. Il cortile inoltre scintilla grazie ai riflessi sulla superficie irregolare delle finestre in vetro soffiato.

I lavori del restauro completo di questa casa di famiglia saranno finalizzati, dopo quattro anni, nell’autunno del 2020.