Le Dimore del Quartetto

BELINFANTE QUARTET, OLANDA

Categorie ,
Olivia Scheepers, violino
Fiona Robertson, violino
Sophie Vroegop, viola
Pau Marquès Oleo, violoncello

Il Quartetto Belinfante si è formato nel 2016 e da allora si è esibito ampiamente nei Paesi Bassi e in tutta Europa. Con l’obiettivo di condividere la passione per la musica con il pubblico più ampio, l’ensemble esplora la combinazione di opere fondamentali del repertorio del quartetto d’archi con capolavori meno conosciuti. Gentilmente sostenuti da Prins Bernhard Cultuurfonds, il Belinfante Quartet è attualmente Quartetto in Residenza presso la Netherlands String Quartet Academy di Amsterdam. Studia presso la Hochschule für Musik, Theater und Medien Hannover con Oliver Wille. Ha preso parte a masterclass di Eberhard Feltz, il Quartetto Diotima, il Quartetto Jerusalem, il Quatuor Danel, Isabel Charisius, Johannes Meissl, Pavel Fischer e Gregor Sigl (Quartetto Artemis).

L’ensemble si è esibito in diversi festival in tutta Europa tra cui lo String Quartet Biënnale di Amsterdam, l’International Chamber Music Festival Utrecht, il Grachtenfestival e il Tiberius Festival in Romania. Recenti impegni includono esibizioni per NPO Radio 4, TivoliVredenburg e la Spiegelzaal del Concertgebouw, trasmesso in diretta su NPO Radio 4 e un’esibizione dal vivo nel programma televisivo olandese Podium Witteman.
I prossimi impegni includeranno un recital radiofonico dal vivo per “Avondconcert” di Radio 4, un concerto al Concertgebouw di Amsterdam e un tour nazionale con le Sette Ultime Parole di Haydn nel periodo di Pasqua del 2021. 

Oltre a queste attività, il Belinfante Quartet gode dell’opportunità di lavorare con altri artisti. Durante il Delft Fringe Festival nel giugno 2019, l’ensemble ha collaborato con l’artista visivo Jordi Cárdenas Lozano per creare Tchk-Tsjech!, una performance in cui la musica fiabesca di Leoš Janáček era accompagnata da proiezioni di diapositive poetiche e astratte. La performance ha vinto il Delft Chamber Music Festival Award 2019.
Nel 2021 è stato selezionato per entrare a far parte della rete de Le Dimore del Quartetto.

Con il suo nome, il quartetto vuole onorare Frieda Belinfante, violoncellista e prima direttrice d’orchestra professionista in Europa. La sua sincerità, perseveranza e fervore, nella musica come in altri aspetti della sua vita, sono una magnifica fonte di ispirazione.

Ph. Foppe Schut