Le Dimore del Quartetto

VILLA SELVATICO DA PORTO, CODIVERNO DI VIGONZA (PD)

Categorie , ,

Villa Selvatico da Porto fu edificata probabilmente tra la fine del 1400 e l’inizio del 1500, ed è una dimora patrizia di campagna, in cui i nobili usavano soggiornare per la “villeggiatura” estiva e per il controllo dei possedimenti agricoli. Non vi sono notizie certe su chi commissionò la villa, probabilmente una nobile famiglia padovana, a cui subentrò nel tempo la casata dei Selvatico, nobili veneziani che nel 1792, come da una lapide posta sulla facciata a Nord, ne promossero un primo restauro che abbellì la Villa alle forme attuali, ed aggiunse altri edifici minori a destinazione agricola.
L’architettura dell’edificio è quella tipica di molte Ville Venete, con un edificio padronale impostato su una doppia simmetria, con due facciate identiche sobrie ed eleganti, ingentilite da portali ad arco sovrastati da originali mascheroni. Al piano terra e al primo piano grandi saloni centrali l’attraversano da Nord a Sud, affiancati da sale più piccole.
La Villa, per lungo tempo appartenuta alla nobile famiglia Selvatico, appartiene dal 1951 alla famiglia vicentina dei da Porto. A seguito di una accurata ristrutturazione avvenuta negli ultimi anni, la villa offre oggi alloggio in 6 appartamenti indipendenti e perfettamente attrezzati, il tutto circondato da un ampio giardino (3 ettari), nel quale è presente anche una bella piscina all’aperto funzionante nella stagione estiva.
La vicinanza con Padova e Venezia ne fanno un luogo ideale per chi voglia effettuare del turismo culturale nella Regione Veneto.


VUOI RICEVERE ULTERIORI INFORMAZIONI SU QUESTA DIMORA? COMPILA LA RICHIESTA