Le Dimore del Quartetto

TRIO HEGEL

Categorie ,
David Scaroni, violino
Davide Bravo, viola
Andrea Marcolini, violoncello

Il Trio Hegel è gruppo cameristico che in breve tempo ha ottenuto riconoscimenti in numerosi concorsi come il 1° Premio Assoluto al 20° Concorso Nazionale di Musica da Camera “G. Rospigliosi” di Lamporecchio (PT), il 1° Premio al 26° European Music Competition “Città di Moncalieri” (TO), il 2° Premio al 13° Concorso Nazionale “Riviera Etrusca” di Piombino (LI), il 2° Premio -1° Premio non assegnato- al 10° Concorso Internazionale “L. Zanuccoli” di Sogliano al Rubicone (FC), il 3° Premio -1° e 2° Premio non assegnati- al 12° Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale “Città di Magliano Sabina” (RI), 3° Premio al 14° Concorso Internazionale “Città di Padova” (PD) e Diplomi d’Onore al Torneo Internazionale di Musica (TIM – XVII Edizione), al 21° Premio Internazionale “G. Zinetti” di Sanguinetto (VR) e al 20° Concorso Internazionale di Musica da Camera “L. Nono” di Torino.

Il Trio si è esibito in importanti occasioni e in luoghi suggestivi come a Venezia a Palazzo Albrizzi per l’Associazione Dino Ciani, a Cremona nel Cortile Federico II, all’Auditorium San Barnaba di Brescia per l’Associazione GIA (Giovani Interpreti Associati), a Mantova per il Mantova Chamber Music Festival, ai Concerti al Santuario di S. Teresa di Riva (ME) per l’Associazione Amici della Musica, a Padova per l’Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti e per l’International Music Meeting 2016, a Brescia per la Fondazione Teatro Grande e a Milano presso l’Auditorium Gaber del Grattacielo Pirelli per la Società dei Concerti e a “Casa Verdi” per la Società del Quartetto di Milano.

La collaborazione col compositore Mauro Montalbetti li ha portati all’esecuzione in prima assoluta del brano, edito da Rai- Trade, “Sei Bagatelle per Trio d’archi” e della composizione “E voi empi sospiri – Madrigale per Trio d’archi”, a loro dedicata, esibendosi inoltre in diretta per Bergamo TV riscuotendo vivi apprezzamenti di pubblico e critica.

La crescita artistica del Trio Hegel è legata ai nomi del Quartetto di Cremona e di Antonello Farulli; inoltre fondamentali sono stati gli incontri con Luca Simoncini (Nuovo Quartetto Italiano), Jürgen Kussmaul (L’Archibudelli), Andrea Repetto (Quartetto di Torino), Christophe Giovaninetti (Quartetto Ysaÿe), Danilo Rossi (Trio d’archi della Scala) e i Direttori d’orchestra Umberto Benedetti Michelangeli e Riccardo Muti.

Il Trio ha avuto numerose collaborazioni con artisti importanti come Alessandro e Luca Simoncini (Primo Violino e Violoncello del Nuovo Quartetto Italiano), il pianista Piero Barbareschi, il flautista Tommaso Benciolini, gli attori Ivana Monti e Marco Baliani.

Per desiderio del compositore Carlo Boccadoro il Trio Hegel ha avuto l’onore di eseguire più volte il suo recente trio per archi. Il Trio Hegel è stato selezionato per il progetto ‘Le Dimore del Quartetto’;
Il Trio Hegel ha inciso per l’etichetta Tactus un CD, in prima registrazione mondiale, contenente musiche dei compositori toscani Luigi Cherubini e Giuseppe Cambini, un disco monografico del compositore Mauro Montalbetti per l’etichetta A simple Lunch e l’integrale delle musiche per trio d’archi di Jean Sibelius e Max Reger per l’etichetta giapponese Da Vinci Classics.
La revisone del Trio Hegel della ‘Suite in La Maggiore per trio d‘archi’ è stata pubblicata per la Da Vinci Publishing.

www.triohegel.com