DQ MINI MASTERCLASS

Prima mini-masterclass organizzata da Le Dimore del Quartetto con il fondamentale sostegno di Ilaria Borletti Buitoni, presidente del Borletti Buitoni Trust ed ideatrice del Franco Buitoni Award.

La masterclass si svolgerà dentro l’incantevole cornice della Villa Valvitiano a Perugia dal 4 al 6 ottobre 2019, tenuta da maestri d’eccezione quali Simone Gramaglia, Sergei Bresler e Jamie Walton.

Gli ensemble selezionati su borsa di studio per questa opportunità sono il Quatuor Bergen, il Quartetto Eos ed il Trio Immersio.

I MAESTRI

SIMONE GRAMAGLIA

Strumentista versatile ed intellettualmente curioso, Simone Gramaglia coniuga la propria passione per la musica con quella per la filosofia e la letteratura, attraverso un’intensa attività di musicista (sia da camera che solista), di docente e di direttore artistico (Le Dimore del Quartetto, MusicWithMasters, Concorso Sergio Dragoni) che gli ha consentito di promuovere in maniera costante la cultura musicale, prodigandosi in particolar modo a sostengo dei giovani. Nel corso della sua carriera si è esibito nelle più prestigiose sale da concerto del mondo e ha collaborato con influenti figure del panorama musicale internazionale. È stato il primo violista italiano a suonare per un periodo prolungato la viola “Paganini” di Stradivari (Nippon Music Foundation).

SERGEI BRESLER

Sergei Bresler è nato in Ucraina nel 1978 ed emigrato nel ‘91 in Israele. È il secondo violino e membro fondatore del Jerusalem Quartet; acclamato a livello internazionale, il quartetto si esibisce regolarmente nelle sedi più famose al mondo come Wigmore Hall, Carnegie Hall, Concertgebouw Amsterdam e la Berlin Konzerthaus.
Sergei si è esibito da solista con la Jerusalem Symphony Orchestra, la Young Philarmonic Orchestra e la Ludwigsburg Symphony Orchestra.
Come insegnante di musica da camera, ha tenuto masterclass in moltissime scuole famose quali Sydney Conservatory, Cleveland Institute of Music, Jerusalem Music Center e tante altre.

JAMIE WALTON

Violoncellista fortemente versatile e per certi versi anticonformista, Jamie Walton – nella sua carriera – combina le sue capacità da solista con quelle da camerista, girando per tutta l’Europa, gli Stati Uniti, la Nuova Zelanda, il Canada, l’Australia e la Gran Bretagna. Essendosi esibito con alcune delle più importanti orchestre inglesi come la London Philharmonic Orchestra, la Royal Philharmonic Orchestra e Philharmonia, Jamie ha anche registrato tredici concerti: tre con la RPO e dieci con la Philarmonia, inclusi Dvorak e Schumann diretti da Vladimir Ashkenazy. Inoltre, la discografia di Jamie con Signum Classics spazia largamente tra il repertorio delle sonate e le opere integrali per violoncello di Benjamin Britten. 

GLI ENSEMBLE

Il Quatuor Bergen ha iniziato il suo viaggio musicale nel 2015 al Conservatorio di Parigi (CNSMDP), dove hanno conseguito a pieni voti il Bachelor Diploma di musica da camera nella classe di Emmanuelle Bertrand. Nel corso degli anni, il quartetto ha preso parte a numerosi corsi di perfezionamento con noti professori come Luc-Marie Aguera, Yovan Markovitch, ecc. Hanno partecipato più volte alla European Chamber Music Academy, dove hanno studiato sotto la guida di Johannes Meissl e Hatto Beyerle. Il Quatuor Bergen è anche stato premiato al concorso “Tremplin Jeunes Quatuors” della Philharmonie de Paris. 

Il Quartetto Eos, vincitore del “Premio Farulli” della Critica Musicale “Franco Abbiati” 2018, è nato nel 2016. Il Quartetto ha partecipato a masterclass di musica da camera con Francesco Fiore, Patrick Juedt (ECMA), Lawrence Dutton (Quartetto Emerson) e Marcello Bufalini. Nonostante la recente formazione, oltre ad aver collaborato con Calogero Palermo, si è esibito presso la Sala Accademica del Conservatorio di Santa Cecilia, l’Auditorium del Seraphicum, il Teatro Off Off, Palazzo Spada a Roma, nella Sala degli Specchi del Teatro Garibaldi a Caserta e nell’ambito dei festival “Musica in Collina” e “Luci della ribalta”. 

Il Trio Immersio è un ensemble viennese fondato nel 2013. Hanno ottenuto numerosi riconoscimenti nel corso della loro carriera, tra cui il Premio Suzuki-Enami Foundation alla Fidelio Competition nel 2013 e il Bank of Austria Arts Prize nel 2016, ha tenuto concerti per Jeunesse Austria e Yehudi Menuhin Live Music Now Foundation e si è esibito in sale prestigiose quali Wiener Konzerthaus, Royal Danish Opera, CRR Concer Salonu a Istanbul e tantissime altre. Il Trio Immersio ha inoltre recentemente completato un tour in nord America, in Giappone e Messico. Per la stagione 2018/2019, il Trio Immersio è stato selezionato per il programma New Sound of Austrian Music dal Ministro degli Esteri austriaco. 

ILARIA BORLETTI BUITONI

Presidente della Società del Quartetto di Milano dal 2017, Ilaria Borletti è stata Sottosegretario al Mibact (Ministero Beni Culturali e Turismo) nei Governi Letta, Renzi e Gentiloni, Deputato al Parlamento dal 2013, per anni nel consiglio d’amministrazione e poi, nel giugno 2019, Vicepresidente del FAI – Fondo ambiente Italiano. Ha fondato nel 2004 il Borletti Buitoni Trust per aiutare i giovani talenti musicali ed è stata vicepresidente dell’Associazione Amici della Musica di Perugia a cui continua a dare il proprio sostegno.